Formazione per addetti al piano di monteggio e smontaggio ponteggi - CORSO PIMUS A FIRENZE

Corso di formazione


Iscrizioni entro: 5 Ottobre 2020
Inizio Corso: 10 Ottobre 2020
Destinatari / Requisti: Occupati, inoccupati, liberi professionisti. Per gli stranieri livello
della lingua italiana certificato A2 e dovranno inoltre essere in regola con la normativa vigente in materia di immigrazione.
Requisiti di ingresso: Titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione superiore. Per gli stranieri livello della lingua italiana certificato A2.
Stage: stage in azienda / non previsto
#OBBLIGATORIO 
Corso di formazione Pimus: (28h)*

 

Corso di aggiornamento


Iscrizioni entro: 5 Ottobre 2020
Inizio Corso: 10 Ottobre 2020
Destinatari / Requisti: Occupati, inoccupati, liberi professionisti. Per gli stranieri livello
della lingua italiana certificato A2 e dovranno inoltre essere in regola con la normativa vigente in materia di immigrazione.
Requisiti di ingresso: Titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione superiore. Per gli stranieri livello della lingua italiana certificato A2.
Stage: stage in azienda / non previsto
#OBBLIGATORIO 
Corso di aggiornamento Pimus:
(4h)* € 110,00 + IVA 22% (totale € 134,20)

Formazione per addetti al piano di montaggio e smontaggio dei ponteggi PIMUS


CONTENUTI: Il PIMUS è un documento operativo, obbligatorio in tutti i cantieri in cui vene allestito il ponteggio e rappresenta il manuale delle istruzione che devono essere eseguite dal personale addetto al montaggio, all’uso e allo smontaggio del ponteggio.
Lo scopo di questo documento è quello di garantire la sicurezza dei lavoratori che operano nel cantiere e utilizzano il ponteggio e la sicurezza degli altri lavoratori presenti in cantiere, e di soggetti estranei al cantiere, ma fruitori degli spazi in cui è collocato il cantiere stesso.
Il Testo Unico (D.Lgs.81/2008 e s.m.i.) stabilisce che nei lavori in quota, il datore di lavoro deve provvede a redigere tramite una persona competente un piano di montaggio, uso e smontaggio (PiMUS).
Il corso comprende 3 moduli: giuridico/normativo, tecnico e pratico.
In particolare nel modulo giuridico/normativo verranno affrontati temi legati alla legislazione generale di sicurezza in ambito di prevenzione dagli infortuni, norme di buona tecnica e buona prassi, statistiche su gli infortuni e sulle violazioni delle norme nei cantieri.
Il modulo tecnico comprenderà: piano di montaggio, uso e smontaggio in sicurezza, autorizzazione ministeriale, disegno esecutivo, progetto, dpi anticaduta, ancoraggi, verifiche di sicurezza.
Il modulo pratico: montaggio/smontaggio/trasformazione ponteggi a tubi e giunti (PTG), montaggio/smontaggio/trasformazione ponteggi a telai prefabbricati (PTP), montaggio/smontaggio/trasformazione ponteggi a montanti e traversi prefabbricati (PMTP), elementi di gestione prima emergenza (salvataggio).
Corso di formazione Pimus:
Durata corso: 28 ore. Costo del corso: da definire
Sabato 10, 17, 24 e 31 Ottobre
ISCRIZIONI ENTRO:
IL 5 OTTOBRE
Al termine del corso verrà effettuato un test di verifica e rilasciato un attestato di frequenza.
*Corso a numero chiuso, le iscrizioni saranno accettate fino al raggiungimento del numero massimo.
*Marini Formazione Srl si riserva il diritto di posticipare il corso in caso di mancato raggiungimento del minimo dei partecipanti al corso. 
NB - PER I CORSI DI FORMAZIONE RICONOSCIUTI IL PREZZO È DA CONSIDERARSI ESENTE IVA AI SENSI DELL’ART. 10 N.20 DPR 633 DEL 26 OTTOBRE 1972; PER I CORSI NON RICONOSCIUTI INVECE VERRÀ APPLICATA L’IMPOSTA IVA  ALL’IMPORTO INDICATO.
Destinatari e requisiti minimi di ingresso:
UTENZA: Lavoratori
Requisiti di ingresso:
Titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione superiore. Per gli stranieri livello della lingua italiana certificato A2.


Corso di aggiornamento per addetti al piano di montaggio e smontaggio dei ponteggi PIMUS


CONTENUTI: Il PIMUS è un documento operativo, obbligatorio in tutti i cantieri in cui vene allestito il ponteggio e rappresenta il manuale delle istruzione che devono essere eseguite dal personale addetto al montaggio, all’uso e allo smontaggio del ponteggio.
Lo scopo di questo documento è quello di garantire la sicurezza dei lavoratori che operano nel cantiere e utilizzano il ponteggio e la sicurezza degli altri lavoratori presenti in cantiere, e di soggetti estranei al cantiere, ma fruitori degli spazi in cui è collocato il cantiere stesso.
Il Testo Unico (D.Lgs.81/2008 e s.m.i.) stabilisce che nei lavori in quota, il datore di lavoro deve provvede a redigere tramite una persona competente un piano di montaggio, uso e smontaggio (PiMUS).
Il corso comprende 3 moduli: giuridico/normativo, tecnico e pratico.
In particolare nel modulo giuridico/normativo verranno affrontati temi legati alla legislazione generale di sicurezza in ambito di prevenzione dagli infortuni, norme di buona tecnica e buona prassi, statistiche su gli infortuni e sulle violazioni delle norme nei cantieri.
Il modulo tecnico comprenderà: piano di montaggio, uso e smontaggio in sicurezza, autorizzazione ministeriale, disegno esecutivo, progetto, dpi anticaduta, ancoraggi, verifiche di sicurezza.
Il modulo pratico: montaggio/smontaggio/trasformazione ponteggi a tubi e giunti (PTG), montaggio/smontaggio/trasformazione ponteggi a telai prefabbricati (PTP), montaggio/smontaggio/trasformazione ponteggi a montanti e traversi prefabbricati (PMTP), elementi di gestione prima emergenza (salvataggio).
Aggiornamento Pimus:
Durata corso: 4 ore. Costo del corso: € 110,00 + IVA 22% (Totale: € 134,20)
Data da definire (4 h) dalle ore 09.00 alle ore 13.00
Luogo del corso da definire.
ISCRIZIONI ENTRO:
IL 5 OTTOBRE
Al termine del corso verrà effettuato un test di verifica e rilasciato un attestato di frequenza.
*Corso a numero chiuso, le iscrizioni saranno accettate fino al raggiungimento del numero massimo.
*Marini Formazione Srl si riserva il diritto di posticipare il corso in caso di mancato raggiungimento del minimo dei partecipanti al corso. 
NB - PER I CORSI DI FORMAZIONE RICONOSCIUTI IL PREZZO È DA CONSIDERARSI ESENTE IVA AI SENSI DELL’ART. 10 N.20 DPR 633 DEL 26 OTTOBRE 1972; PER I CORSI NON RICONOSCIUTI INVECE VERRÀ APPLICATA L’IMPOSTA IVA  ALL’IMPORTO INDICATO.
Destinatari e requisiti minimi di ingresso:
UTENZA: Lavoratori
Requisiti di ingresso:
Titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione superiore. Per gli stranieri livello della lingua italiana certificato A2.